Programma

Come fare ad ottenere una pancia piatta anche quando sei rilassata?

Quando sei rilassata e non contrai i muscoli addominali la tua pancia si rilassa e sporge verso l’esterno? Questo non dovrebbe accadere. Infatti anche quando sei rilassata i tuoi muscoli più profondi dovrebbero rimanere sempre tonici e contenere verso l’interno.

Per lavorare bene i tuoi muscoli addominali devono avere un buon “tono di base”, in particolare il muscolo trasverso. Infatti è proprio questo muscolo che svolge la funzione di contenimento dei visceri e ti può aiutare ad avere una pancia più piatta.

Molto probabilmente pratichi già un sacco di esercizi addominali ma i tuoi muscoli non “tengono” se non li contrai. Evidentemente non stai praticando gli esercizi corretti.

Per esempio se pratichi gli esercizi addominali classici, avvicinando le spalle al bacino (crunch) o sollevando le gambe (sforbiciate o pedalate) verso il troncolavori principalmente con i muscoli retti addominali. Infatti questi esercizi si praticano con l’obiettivo di definire la “tartaruga”.  Durante questi esercizi però aumenta la pressione addominale che spinge la pancia verso l’esterno.

Durante la pratica di questi esercizi lavori nel senso opposto al tuo obiettivo. Mentre il muscolo retto si contrae, il muscolo trasverso si rilassa per permettere agli organi interni di riposizionarsi. La pratica costante di questi esercizi quindi “sprogramma” il muscolo trasverso che perderà sempre di più la sua funzione di contenimento.

Davanti allo specchio, quando contrarrai l’addome probabilmente lo vedrai più definito, ma se lo rilassi lo noterai più prominente e sentirai un peso sul pavimento pelvico. Il tono dei muscoli più profondi sarà diminuito e perderai progressivamente la capacità di contenere e sostenere gli organi interni in modo autonomo. La pratica di esercizi addominali errati nel tempo può provocare incontinenza, prolasso e addome prominente a riposo.

Esercizi ideali per ottenere una pancia piatta

Gli esercizi che lavorano in modo equilibrato su tutta la muscolatura addominale e che aiutano ad ottenere una pancia più piatta sono gli esercizi ipopressivi .

Questi esercizi permettono di allenare in modo particolare il muscolo trasversoil più profondo e meno visibile sebbene il più importante dal punto di vista funzionale.

Il muscolo trasverso è considerato la nostra “pancera addominale“, appiattisce la parete addominale e quindi permette di avere una pancia più piatta.

Il muscolo trasverso ha anche la funzione di stabilizzare la colonna a livello lombare e di compensarne i movimenti. Quindi la sua tonicità è determinante per la salute della schiena e per assumere una postura corretta. Anche una migliore postura ti permetterà di diminuire la pressione addominale e ottenere una pancia più piatta.

Come agiscono gli esercizi ipopressivi

Attraverso le posture ipopressive e la tecnica respiratoria praticata creiamo alcuni stimoli specifici che ci permettono di attivare i muscoli addominali e pelvici migliorandone il tono di base.

La ginnastica ipopressiva permette di lavorare sulla muscolatura più profonda senza arrecare rischi e migliorando sia l’aspetto estetico che funzionale.

Si tratta di una vera e propria riprogrammazione. Non un semplice allenamento ma un vero e proprio trattamento per la salute del corpo necessario in tutte le situazioni in cui la muscolatura addominale e pelvica ha perso tono e non risponde più in modo autonomo, come per esempio nel post parto.

PTStudioDonna